In Uganda

ITALIA UGANDA è impegnata fin dal 2000, anno della sua fondazione, in Uganda.

Insieme a Padre Giovanni Scalabrini garantiamo aiuto a chi ha bisogno e vogliamo assicurare l’accesso all’istruzione per tutti i bambini e le bambine.

Dove operiamo

UGANDA

L’Uganda ha una popolazione molto giovane: quasi il 50% dei suoi abitanti ha meno di 15 anni. L’aspettativa di vita media è di soli 46 anni e scende drasticamente nel nord del Paese, dove un’intera generazione è stata cancellata da una guerra durata più di 20 anni.

Il Paese è ancora molto povero: circa 10 milioni di uomini, donne e bambini vivono al di sotto della soglia di povertà. Molti di loro sono fuggiti dai villaggi del nord Uganda per scappare dalla guerra e ora vivono di stenti nelle baraccopoli che sorgono alla periferia della capitale, Kampala.

È proprio in uno di questi quartieri di Kampala che si trova la missione di Padre Giovanni Scalabrini: da lì parte il nostro aiuto concreto alla popolazione bisognosa.

ITALIA-UGANDA salute

Abbiamo scelto di concentrare i nostri sforzi in tre aree di intervento:

  • scuola e istruzione: negli anni abbiamo costruito numerose scuole, dalla materna, alla primaria, a un istituto secondario con circa 2.500 studenti. Ogni giorno insieme a Padre Scalabrini distribuiamo un pasto caldo a più di 6.000 bambini e ragazzi delle nostre scuole. Inoltre grazie al sostegno a distanza sosteniamo negli studi migliaia di bambini, dall’asilo fino alle scuole superiori e all’università.
  • Salute: nella nostra clinica ogni mese assicuriamo cure mediche e farmaci a centinaia di persone che altrimenti non potrebbero permettersele.
  • Aiuto: in missione e nella nuova casa per gli orfani accogliamo centinaia di bambini, bambine e ragazzi soli al mondo. Inoltre garantiamo un aiuto immediato a coloro che si presentano alla missione di Padre Scalabrini chiedendo cibo, cure mediche, un aiuto per pagare l’affitto o trovare un lavoro.

Tutti i progetti sono affidati a personale locale.