Sostegno a distanza

In Uganda sono oltre 2 milioni i bambini e i ragazzi orfani a causa delle epidemie e di una guerra civile che ha devastato il Paese per oltre vent’anni. Dovrebbero andare a scuola e giocare, invece vivono per strada e sono costretti a lavorare per sopravvivere, senza nessuno che si prenda cura di loro.

Moltissimi altri, anche se hanno la fortuna di avere famiglia, sono troppo poveri per pagare la retta che tutte le scuole richiedono. Così anche a loro viene negato un diritto fondamentale: allo studio e alla speranza di una vita migliore.

Con il sostegno a distanza, aiutiamo ogni giorno 821 bambini e ragazzi a veder riconosciuto questo diritto, dall’asilo all’università: grazie ai sostenitori italiani che si sono presi carico del loro domani, questi piccoli possono studiare, ricevere cibo e cure mediche e costruire un futuro diverso per sé e le loro famiglie.

Attiva un sostegno a distanza