2016

12.12

We can

Tempo di vacanze

di

E’ finalmente arrivato il tempo delle vacanze per tutti gli studenti ugandesi che quest’anno hanno dovuto seguire ritmi abbastanza serrati, visto il ritardo dell’apertura dell’anno scolastico a fine febbraio, dovuto allo svolgimento delle elezioni del Presidente della nazione.
Le vacanze fra un trimestre e l’altro, a differenza degli altri anni, sono state solo di una o due settimane così da recuperare il tempo perduto.

Se il primo giorno di scuola è quello preferito dai genitori, l’ultimo invece è, per gli studenti di tutto il mondo, il giorno più bello. Infatti tutti sorridenti e sinceramente felici, i ragazzi che sosteniamo agli studi sono venuti in missione a recuperare i loro risultati scolastici.

Gli studenti ritirano le pagelle

Gli studenti della primaria ritirano la pagella

Qui è importante la posizione che si ottiene rispetto al numero dei compagni di classe (1° su 80/90/105, 2° su …, 20° su…) e se uno studente si trova fra i primi 10 mostra un sorriso genuino che mette gioia anche a chi li osserva.

Certo, il caso ha fatto compagni questi ragazzi, ma spesso il destino li ha resi amici e i loro saluti esprimono, insieme alla gioia, anche l’emozione che provano nel dirsi arrivederci.
Le strade di Kampala, già normalmente molto trafficate, diventano impossibili da percorrere: bus, taxi locali, boda-boda (una sorta di moto taxi) sono carichi all’inverosimile con valigie di latta di tutte le misure, borsoni, materassi, secchi.

Ovviamente i più raggiungeranno le loro famiglie, con le quali passeranno questo periodo comprese le feste natalizie e dove rientreranno pure i figli grandi che già lavorano e vivono lontani da casa; a loro si aggiungeranno anche i rispettivi famigliari e i villaggi si ripopoleranno.
Con il ricomporsi delle famiglie si rimettono in piedi le usanze, che spesso nelle città vengono messe da parte perchè la vita, i ritmi, le abitudini lì sono diverse.

Le serate saranno animate da suoni di tamburi, di adungu (piccole arpe locali) e non mancheranno certo le danze. E’ questo brulicare di persone, di suoni di parole che crea l’atmosfera di attesa: l’attesa del Natale!

Torna alla pagina precedente


2 commenti per “Tempo di vacanze

  1. Colgo l’occasione con questo articolo di Augurare a tutti voi un Felice e Sereno Natale ricordando sempre padre Jhon è il suo primo Natale che festeggia lassù.
    Da parte mia un po di tristezza un problemino alla schiena , ma c’è gente che sta peggio e quindi avanti.
    Voi li come state ?
    Un caro saluto e Buon Natale

    • Gli auguri sinceri partono dal cuore di ognuno di noi per feste natalizie che siano piene di serenità e per una pronta guarigione. Noi stiamo bene e andiamo avanti, sicuri che con il sostegno di tutti continueremo senza problemi. Buon Natale e Felice Anno Nuovo anche dalla missione. Con affetto, Marilisa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>